*This is Halloween*: Death Angel

É passato un (bel) po’ di tempo dall’ultimo post, lo so! Mea culpa. Ma sono stata molto poco ispirata, non mi sono venute idee interessanti di cui parlarvi, per cui invece di riempire pagine di niente ho preferito tacere.

Ma Halloween è alle porte, e con esso arriva una gioiosa occasione per noi make up addicted di tornare bambine e giocare con i trucchi come fossero pastelli. La buona notizia è che non dobbiamo essere tutti esperti in effetti speciali per uscire mascherati la sera del 31 ottobre: basta avere un po’ di fantasia e procurarsi per tempo qualche accessorio d’effetto. In fondo, è solo una serata di baldoria, non dobbiamo partecipare alla corsa agli Oscar per il miglior trucco.

È dunque con questo spirito (pregno di umiltà, perché so di non essere così dotata in campo artistico, ma allo stesso tempo mi diverto a giocare con il make up) che anche quest’anno vi faccio la mia proposta – se avrò tempo, modo, fantasia, spero di riuscire a proporvene anche un’altra.

Questo personaggio può essere un po’ quello che volete: io ho pensato a un personaggio oscuro, un Angelo della Morte asessuato e imperturbabile. Ma potete leggerci ciò che volete, una creatura della Notte, un non-Morto. Insomma, al vostro estro.

N.B.: eh già, non tutti i trucchi di Halloween devono contenere necessariamente un che di mignottesco, bella notizia, vero?

Non è troppo difficile e non deve essere troppo preciso, l’ho concepito in questo modo perché sono una pippa a disegnare perché volevo che fosse qualcosa alla portata di tutti.

I passaggi non sono molti, ma vi consiglio comunque di prendervi un po’ di tempo:

  • In primo luogo, ho creato una base bianca (o molto chiara)
  • Ho sfumato del nero dalla radice del naso fino alle tempie (inglobando le sopracciglia, le mie in particolare sono complicate da coprire). Ho usato come base una matita nera che poi ho sfumato, lasciando libera la parte centrale dell’occhio, dove il colore è quindi meno saturo. L’ho fatto per dare più dimensione al tutto.
  • Ho scurito la rima inferiore e ho portato il nero molto in basso, e ho riempito bene la rima interna.
  • Nella zona delle occhiaie ho aggiunto anche un po’ di borgogna e viola, sempre per evitare che il tutto risultasse piatto.
  • Ho ombreggiato in maniera esasperata il viso: ho scavato molto le guance, la mascella e il collo.
  • Per sfumare tra il nero e il bianco mi sono aiutata con la Beauty Blender.
  • Ho creato delle crepe attorno alla bocca, agli occhi e sulla fronte con una matita applicata in maniera tremolante, e ho poi ripassato con un eyeliner.
  • Ho scurito con l’ombretto nero le labbra (applicato con le dita) e nella parte più interna con la matita nera.
  • Ho applicato le lenti bianche per un effetto più creepy (le ho prese su Amazon).

Spero possa esservi di spunto per la vostra notte di Halloween!

Sull'autore

Federica

Parole & Make up è quello che sono.

Parlo troppo e scrivo quando sono stanca di parlare.

4 Commenti

Lascia un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Copyright © 2013. Created by Meks. Powered by WordPress.