Make up veloce con soli 3 prodotti

A grande richiesta (BUHAUAUHUHAUHA! Ok, a grande richiesta della mia amica Margherita) ho deciso di dedicare un post a qualche consiglio pratico per un make up veloce, per andare a lavoro/scuola/università/fare la spesa, insomma in qualunque modo dobbiate o vogliate impiegare la vostra giornata.
Niente di trascendentale, ma magari a qualcuno può tornare utile.

La richiesta, nello specifico, era a proposito di come realizzare un make up veloce e utilizzando solo tre prodotti: matita, mascara, fondotinta.
Ora, per quanto io possa provare un’estrema resistenza nel limitarmi così tanto, mi rendo conto che esiste anche gente che si trucca solo per cura della propria persona, non per malattia mentale come me. Quindi mi impegno e ci provo: ecco gli step che farei se dovessi usare soltanto questi tre prodotti.

  • Fondotinta

Sia che lo stendiate con pennello, spugnetta o con le dita, vi consiglio di applicarne uno strato leggerissimo per diversi motivi:

  1. non applicherete una cipria per fissarlo, quindi usando troppo prodotto andrebbe a finire nelle rughette e nei segni di espressione, e non vogliamo sembrare vecchie, giusto?
  2. Non applicherete un blush, quindi facendo uno strato troppo spesso (che quindi andrebbe a coprire completamente il naturale rossore delle guance e le ombre del viso) la base risulterebbe troppo piatta e innaturale. E non vogliamo nemmeno sembrare morte, giusto?
  3. Solitamente ci si trucca a un’ora improponibile e con una luce improponibile. Quindi usare proco prodotto aiuterà a non fare pasticci (perché non vogliamo sembrare nemmeno clown, alla fin fine).

Mi raccomando (prendetelo come un favore personale a voi stesse): sfumare bene il prodotto all’attaccatura dei capelli e sotto la linea della mascella. Vedo in giro davvero troppa gente con una linea netta di fondotinta lungo la mascella, e non va per niente bene.
Consiglio inoltre di scegliere una bb cream o un fondo leggero e molto fluido.
Insomma, dei 5 minuti che avete, usatene almeno la metà per applicare con cura il fondotinta, applicandone solo la quantità necessaria (ecco un caso in cui abbondare non è mai una buona idea) e sfumandolo per bene. Se non avete voglia di farlo in questo modo, non fatelo proprio.

Natalie Portman con una base leggerissima

Natalie Portman con una base leggerissima.

  • Matita

Creare un’ombreggiatura all’attaccatura delle ciglia è un ottimo modo per definire lo sguardo in maniera veloce e efficace. È un metodo adatto ad ogni tipo di occhio, e potete scegliere di ombreggiare solo la rima superiore o anche quella inferiore (in caso di occhi piccoli, consiglio di dedicare un po’ di attenzione anche alla rima inferiore).
Le due cose da tenere a mente sono: applicare bene la matita anche tra le ciglia, per evitare di lasciare spazi bianchi, e sfumare il tratto che avete creato. Sfumandolo, infatti, il colore si fissa maggiormente, dura di più nel corso della giornata ed riduce il rischio di stamparsi sulla palpebra fissa. Certo, sarebbe ancora meglio fissare il tutto con un ombretto in tono o con un velo di cipria (suggerimento finto-casuale buttato lì, fate vobis), ma non ci allarghiamo.

Tralasciando il resto del trucco, è evidente come ci sia una leggera ombreggiatura intorno all'occhio, che si può ricreare sfumando una matita nel colore desiderato.

Tralasciando il resto del trucco, è evidente come ci sia una leggera ombreggiatura intorno all’occhio, che si può ricreare sfumando una matita nel colore desiderato.

 

  • Mascara

Visto che non abbiamo abbondato in nulla (base leggera e matita sfumata), andiamoci un po’ pesante con il mascara. È importante ricordarsi sempre di applicarlo su tutte le ciglia, non solo sulle punte e non solo al centro. Insomma, vediamo di creare un bel ventaglio di ciglia scure, volumizzate e definite (no ai grumi, ecco). Con un solo minuto si può fare un strato, lasciarlo asciugare un poco e fare un secondo strato. Attenzione a tirare bene lo scovolino dalla radice alle punte, e a non prendere troppo prodotto tutto insieme.

In questa foto si può notare come ciglia ben valorizzate dal mascara riescano da sole a incorniciare l'occhio

In questa foto si può notare come ciglia ben valorizzate dal mascara riescano da sole a incorniciare l’occhio.

 

  • Prodotto bonus

Siccome sono una prepotente mi prendo un prodotto bonus da aggiungere a questi, ma ovviamente dipende molto dalle caratteristiche della persona. Quindi in caso di occhiaie pronunciate, io non rinuncerei ad aggiungere a questa routine un velo di correttore.
Se invece al contrario non ci sono molte occhiaie, e se la pelle è molto chiara, aggiungerei un tocco di blush in crema, applicato con le dita, che rimane più fresco di uno in cialda classico.
Infine, se non si vuole usare correttore né blush, consiglierei di completare il tutto con un rossetto delicato, magari un color carne o un rosa antico con finish trasparente (leggi: a prova di errore).

Un velo di colore sulle guance dà al look un aspetto completo.

Un velo di colore sulle guance dà al look un aspetto completo.

Spero che questo post vi sia stato utile, alla prossima!

Sull'autore

Federica

Parole & Make up è quello che sono.

Parlo troppo e scrivo quando sono stanca di parlare.

10 Commenti

Lascia un commento
  • Post utilissimo per me che ho iniziato a “truccarmi” da poche settimane.
    Proverò ad utilizzare anche il fondotinta o la bb cream, cosa che per svogliatezza tralascio sempre.
    Grazie Fede, sei sempre una garanzia.
    :*

    • Grazie a te di averlo letto! 🙂
      Hai un buon potenziale, sono certa che puoi migliorare 😉 😉 ma a te basta un po’ di matita e sei fantastica!

  • Utilissimo come sempre Fede! Lo avrei sempre voluto chiedere anche io ( e grazie per aver inserito altri “prepotenti” prodotti! Io 3 soli… Non ce la farei proprio! :-))
    Annamaria

    • 😀 se hai altre richieste non hai che da farle, sono sempre alla ricerca di spunti per nuovi post che possano interessarvi!
      Ma tu ormai sei “addicted”, non ti bastano no 3 prodotti! 😛

  • Fede grazie!
    Questo è proprio il “post che desideravo”!
    Prometto di impegnarmi di più la mattina da oggi in poi e magari,piano piano, inserisco un prodotto in più alla volta!
    Consigli utilissimi comunque, specie quello riguardo alla matita che, per pigrizia, metto sempre a mò di eye-liner e non ho mai pensato a sfumare! Male che va, con la mia poca manualità, sembrerò un panda! Ma che importa? Tanto io lo sono già!

  • Mitica!sono esattamente le tre cose che uso io nei 10 minuti che mi distanziano dal letto al treno! ok uso il B&b è il correttore per coprire gli sfregi:-) è la matita solo sotto…perché sopra non riesco a mettermela ( qualche trucco/consiglio in proposito??)…ma la mia domanda è: concretamente proprio…come si ottiene l’effetto sfumato della matita????illuminami!!!

    baciii

    • Eccomi qua!
      Per sfumare la matita basta applicarla all’attaccatura delle ciglia, meglio se tratteggiando (se risulta imprecisa, non importa). Poi sarebbe l’ideale usare un pennellino piatto, di punta, e iniziare a sfumare, semplicemente dando colpetti con il pennello abbastanza piccoli e ravvicinati (di modo che il colore che vada ovunque ma resti concentrato dove vogliamo).
      In mancanza di un pennello si può usare un cotton fioc (delicatamente, sennò si porta via il colore), un applicatore in spugnetta tipo quelli che escono dalle trousse, o anche il dito (meglio il dito anulare, esercita meno pressione).
      Ovviamente poi solo provandoci un pò di volte vedrai quanta pressione applicare, fin dove spingere il colore e quanto prodotto applicare! 🙂
      Fammi sapere!
      Per la matita sopra, se riesco preparo un post in proposito!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Copyright © 2013. Created by Meks. Powered by WordPress.