Categoria: Beauty & Make up

1
Kiss me. All you need for lips make up
2
Take care of your face. Parliamo di skincare
3
Non è tutto smokey quel che è scuro
4
Babyface. All you need for face make up
5
Keep Calm and Breathe. Suggerimenti per sopravvivere alla fine delle vacanze
6
Beauty pagelle: Emmy Awards 2014
7
Pochi ma buoni. Il make up delle vacanze
8
Bette Davis Eyes. All you need for eyes make up
9
Beauty Essentials: i 10 prodotti fondamentali

Kiss me. All you need for lips make up

Eccoci qui, a terminare finalmente la serie di post sui prodotti top per ogni categoria. Dopo aver parlato di viso e occhi, passiamo finalmente alle labbra.

Ho notato che le persone hanno più difficoltà ad osare con il trucco delle labbra rispetto a quello degli occhi. Sono ancora una minoranza le donne che portano con disinvoltura un rossetto rosso o fucsia, ma spesso deriva anche dal fatto di non sapere su quali prodotti buttarsi. Si ha sempre il dubbio di trovarsi poi con il rossetto sbavato, consumato al centro delle labbra oppure finito all’interno delle pieghette. Insomma, usciamo di casa sentendoci Kate Moss e specchiandoci nella prima vetrina rischiamo di trovare Krusty il Clown. Non va bene.

Leggi tutto…

Take care of your face. Parliamo di skincare

Dopo aver parlato dei miei prodotti top per il make up di viso e occhi, e prima di dedicare un apposito post alle labbra, voglio dare un po’ di spazio a un argomento spesso trascurato: la skincare.

Va benissimo truccarsi e sperimentare, utilizzare la cementite per un contouring alla Kim Kardashian o tirare una riga di eyeliner blu elettrico fino alle tempie, ma purtroppo molte volte si dimentica (o si vuole dimenticare) che il segreto per un make up perfettamente riuscito è una pelle curata e idratata quotidianamente.

Leggi tutto…

Non è tutto smokey quel che è scuro

Video tutorial, shooting fotografici, servizi beauty su riviste cartacee e non: ognuno di questi settori vede uno sfoggio quasi quotidiano di una sola, semplice, unica espressione. Smokey eyes.

Non è che io non ami lo smokey. Anzi, direi pure che lo adoro. Uno smokey ben fatto può rendere incredibilmente profondi degli occhi scuri e incorniciare alla perfezione degli occhi chiari. Può regalare a un outfit semplice un’aura di fascino, può rendere estremamente rock un normale tubino nero.

Allo stesso tempo lo smokey è un look che va sentito. Se siete a vostro agio con occhi truccati in maniera importante saprete portarlo con disinvoltura e questo si percepirà dall’esterno, rendendovi attraenti e misteriose. Se una volta truccate vi viene da esclamare una di queste frasi (o peggio, tutte): “No! Sembro Moira Orfei!”, “No! Sembro un pagliaccio!”, “No! Sembro Kung Fu Panda!”, ecco, una qualsiasi di queste frasi vi farà capire che forse lo smokey non fa proprio per voi. Questo non vuol dire che non potete allenarvi a portarlo ed apprezzarlo (io ad esempio anni fa ho seguito un lungo training prima di uscire di casa con labbra rosso fuoco, ma questa è un’altra storia).

Leggi tutto…

Babyface. All you need for face make up

Dopo aver approfondito meglio i prodotti top per il make up occhi, come promesso passiamo a parlare della base e tutto ciò che serve per realizzarla al meglio.

In questo set ho inserito diversi prodotti, come al solito di varie fasce di prezzo. Vediamoli nel dettaglio.

Leggi tutto…

Keep Calm and Breathe. Suggerimenti per sopravvivere alla fine delle vacanze

Oggi è lunedìprimosettembre, parole che tutte insieme non dovrebbero mai stare, e invece.

Smettete di farvi del male con cose dannose e inutili come:

  • progettare l’omicidio del collega che vi racconta delle sue vacanze a Formentera con sosta in Salento e puntatina a New York
  • continuare a sfogliare le foto del weekend a Fiuggi
  • impostare ossessivamente Roma Fiumicino – Santorini su eDreams
  • bere un numero imprecisato di caffè con attitudine da tossicodipendente (“Mi serve! Non ce la faccio!”)

Al contrario, abbandonate ogni proposito pessimista/bellicoso/melodrammatico e sforzatevi di superare questa giornata. Per quanto tremenda e faticosa, prima o poi finirà. Una volta a casa ritagliatevi un’ora per fare qualcosa che vi fa stare bene. Scollegatevi da Facebook (sì, anche da mobile!), abbassate la suoneria al cellulare, o se potete spegnetelo. Qualche suggerimento:

Leggi tutto…

Beauty pagelle: Emmy Awards 2014

L’edizione 2014 degli Emmy Awards si è svolta lo scorso 25 agosto a Hollywood, Los Angeles. In un momento in cui le serie e i film realizzati per la tv hanno raggiunto una dignità pari a quella delle produzioni cinematografiche, si tratta di una serata estremamente importante. Potevo mai ignorare un simile evento e il suo meraviglioso red carpet? Direi di no.

Mi ci è voluto un po’ per analizzare un numero consistente di look, ma partendo dal presupposto che dal punto di vista del make up mi sarei aspettata molto di più, capisco anche che in un’occasione così importante, sotto gli occhi della stampa mondiale, si desideri andare sul sicuro con un look a prova di errore (o almeno, questa sarebbe la speranza).

Leggi tutto…

Pochi ma buoni. Il make up delle vacanze

Dopo anni di vacanze brevi (ma chiamiamoli anche weekend rubati qua e là) e grazie a una lunga esperienza di studentessa fuorisede, posso affermare con fierezza di aver imparato a preparare un bagaglio discretamente compatto e completo.

Non mi dilungherò nel parlare di quali e quanti capi d’abbigliamento porterò con me perché non interessa a nessuno, perché quando vado in vacanza voglio essere carina ma soprattutto comoda, e perché non ho scoperto nessuna formula miracolosa: parliamo di pantaloncini, qualche canotta, jeans, cardigan, borsa a tracolla e scarpe basse. L’unica regola che ormai da tempo mi sono data è quella di portare solo e soltanto le cose con cui mi sento più a mio agio, senza farmi venire strane idee del tipo “porto anche quel vestitino con le paillettes, magari saremo invitati al tavolo del capitano!”, per poi ritrovarmi a bighellonare per Pescasseroli in bermuda tutto il tempo.

Qualcosa di interessante, invece, forse potrei dirla a proposito del mio beauty delle vacanze. Che io parta per una settimana o per due giorni, il contenuto è più o meno invariato. Finora mi sono sempre trovata abbastanza bene, conservo foto ricordo in cui ho facce decenti e non ricordo di aver mai alzato le mani al cielo disperata per la mancanza di qualcosa di fondamentale, dunque ecco qui.

Leggi tutto…

Bette Davis Eyes. All you need for eyes make up

Il fatto che non sia necessario svaligiare Sephora ogni volta che vogliamo truccarci, non vuol dire che non possiamo aspirare a qualcosa di più divertente e soddisfacente di un trucco basico (che resta comunque un’opzione rispettabile). Ci avventuriamo in una zona un po’ più beauty addicted, ma magari c’è qualcuno che vorrebbe provare a utilizzare qualche prodotto un po’ più completo e non sa che pesci pigliare.

In particolare, dedichiamoci al trucco occhi: chi non desidera uno sguardo magnetico e definito?

Leggi tutto…

Beauty Essentials: i 10 prodotti fondamentali

Più che avere decine e decine di prodotti acquistati senza criterio sull’onda delle mode, che finiranno inutilizzati in un cassetto perché non si sa che farsene, è importante sapere quali sono i pezzi base a cui non si può rinunciare per un make up semplice ma completo.

Ciò che è fondamentale capire è che ogni kit di trucco dovrebbe innanzitutto essere composto in modo “intelligente”: esistono alcuni prodotti multitasking e di buona qualità dai quali non si può prescindere. Inutile quindi acquistare cento ombretti low cost dello stesso colore (spendendo comunque una cifra considerevole), se poi non si possiede il necessario per realizzare una buona base. Ma andiamo con ordine. Leggi tutto…

Copyright © 2013. Created by Meks. Powered by WordPress.