Beauty pagelle: Emmy Awards 2014

L’edizione 2014 degli Emmy Awards si è svolta lo scorso 25 agosto a Hollywood, Los Angeles. In un momento in cui le serie e i film realizzati per la tv hanno raggiunto una dignità pari a quella delle produzioni cinematografiche, si tratta di una serata estremamente importante. Potevo mai ignorare un simile evento e il suo meraviglioso red carpet? Direi di no.

Mi ci è voluto un po’ per analizzare un numero consistente di look, ma partendo dal presupposto che dal punto di vista del make up mi sarei aspettata molto di più, capisco anche che in un’occasione così importante, sotto gli occhi della stampa mondiale, si desideri andare sul sicuro con un look a prova di errore (o almeno, questa sarebbe la speranza).

Senza titolo-1

Lena Dunham: 4

“Perché lo fai, disperata ragazza mia?”

“Nessuno mi può giudicare, nemmeno tu!”

Kaley Cuoco: 5

Io con l’ombrettino rosa perlato e il gloss ci vado a comprare il pane sotto casa, non sul red carpet (poi io sul red carpet non ci vado a prescindere, ma quella è un’altra storia). Sarebbe bastato qualcosa (eyeliner/matita/ombretto/uniposca) per definire la rima superiore e/o la piega dell’occhio.

Michelle Monaghan: 5 ½

Splendida, ma stesso discorso. Occhio troppo poco definito, se non per la matita nella rima interna (che però non è sostenuta da una rima esterna ben delineata).

Taylor Schilling: 5 ½

Per la protagonista di Orange is the new black sopracciglia marcate, labbra nude e uno smokey nei toni del tortora e del marrone, allungato verso l’esterno con una bellissima sfumatura opaca. Un look nel complesso interessante, tuttavia l’occhio non adeguatamente sottolineato resta un po’ vacuo.

gallery2

Heidi Klum: 6-

Un trucco finalmente ben strutturato, sebbene io non possa accettare il rossetto dello stesso colore del volto. Avrei evitato la matita bianca all’interno e le ciglia inferiori così marcate. Ma seriamente, a voi non fa paura?

Christina Hendricks: 6-

Partendo dal presupposto che lei è bella e basta, il look nel complesso non mi fa impazzire. Non amo i make up così pedissequamente coordinati all’abito, e trovo banale questo ensemble di capelli rossi, vestito rosso, labbra corallo (quindi con del rosso), trucco occhi nei toni del marrone caldo e rossiccio. Inoltre non giudico i capelli perché non mi compete, ma un po’ di volume avrebbe sicuramente giovato (forse in effetti anche farsi la piega dal parrucchiere sarebbe stato un bel passo avanti).

Zooey Deschanel: 6

La amo dal profondo del mio cuore, ma quel rossetto anni ‘90 con quel vestito no, grazie.

Lizzy Caplan: 6 ½

Meravigliosamente chic nel complesso, anche in questo caso sento il bisogno di maggiore profondità all’attaccatura delle ciglia superiori e forse di una sfumatura più morbida.

Gallery3

Julianna Margulies: 6 ½

Di classe, delicata, occhio ben definito, incarnato naturale e labbra matte di un interessante rosa scuro. Ma perché la fascia?

Debra Messing: 6 ½

Smokey blu su abito blu, labbra nude aranciato in tono con i capelli. Make up ben strutturato, bella nel complesso, nulla da dire. Mi fa sbadigliare, però almeno lei si è fatta la piega.

Anna Chlumsky: 7-

Voto abbastanza alto per lo splendido abbinamento ombretto viola/orecchini ambrati (che probabilmente saranno fatti di una qualche pietra da un milione di dollari) e per quel film catartico che fu Papà, ho trovato un amico (1991). Lacrime a secchi.

Halle Berry: 7-

Bellissima con il suo smokey marrone impreziosito da riflessi violacei (ecco quello che intendo per richiamare i toni dell’abito nel make up), anche se la base mi sembra un pochino troppo pesante. Comunque un look perfettamente riuscito.

Gallery4

Hayden Panettiere: 7 ½

Marrone rosato opaco nella piega, tortora luminoso nella palpebra mobile, labbra nude sempre tendente al rosa. Forse anche lei leggermente monotona, ma così radiosa da risultare impeccabile.

Sofia Vergara: 8-

Fedele alla sua immagine di sex bomb latina, sfoggia occhi allungati con toni del bronzo e del marrone, lunghissime ciglia finte, labbra rosse. Mi sarebbe piaciuto vederla con un rosso più freddo e matte, per dare un tocco sofisticato al tutto. Consigliata una sfoltita all’arco sopracciliare.

Kelly Osbourne: 8

Da quando ha cambiato figura e look, le sue uscite sul red carpet sono quasi sempre impeccabili. Make up da pin up con eyeliner con codina, giocato però sui toni del lavanda, colore simbolo di Kelly. Sopracciglia folte ma ben disegnate e labbra nude opache completano il tutto.

Gwen Stefani: 8

Palpebra piena sui toni del grigio e del tortora, sfumatura morbida, labbra lucide rosa antico. Un look equilibrato e contemporaneo, capace di tirare fuori il lato più glamour dei capelli platino. Stupendo.

Gallery5

Amy Poehler: 8

Ed è proprio una donna dalla bellezza meno urlata e convenzionale a tirare fuori uno dei look più riusciti. Occhi magnetici e perfettamente definiti, una sfumatura allungata che sottolinea lo sguardo e labbra opache in perfetta linea con i trend di stagione. Ottimo, direi.

Claire Danes e January Jones: 8 ½

Ma tu bionda con gli occhi chiari e i capelli raccolti, che ti vesti di rosso con labbra rosse e occhi sottolineati da una riga di eyeliner, che infarto ti prende quando arrivi sul red carpet e trovi un’altra bionda con gli occhi chiari e i capelli raccolti, di rosso vestita e truccata con gli occhi sottolineati da una riga di eyeliner, con solo una frangia a dividervi? Splendide entrambe, ma poverine.

Natalie Dormer: 8 ½

Make up perfetto per la bella Natalie. Gli occhi azzurri sono valorizzati dai toni del rame utilizzati per contornare l’occhio, la sfumatura opaca dà la giusta profondità, il gloss pesca richiama delicatamente l’arancio dell’abito.

Gallery6

Kate Mara: 9

Occhi splendidi, sguardo magnetico perfettamente contornato da un ombretto scuro metallizzato. Rossetto nude per non appesantire eccessivamente il look e per non enfatizzare troppo le labbra sottili. Superpromosso.

Julia Roberts: 9

A 46 anni, sul red carpet fa impallidire gente della metà dei suoi anni (Kaley & co., vogliamo imparare qualcosina da chi di dovere?). I toni del rosa e del marrone sottolineano lo sguardo con decisione e grazia, il sorriso splendente fa il resto (insieme alle gambe chilometriche).

Kerry Washington: 9

Anche qui siamo di fronte a una donna di classe. Abito arancio e smokey blu sono una scelta perfetta per la pelle scura di Kerry, che si distingue per eleganza come al solito.

Lena Headey: 9 ½

Ah Cersei! Voto altissimo per la disinvoltura con cui porta un taglio corto e spettinato sul red carpet e per l’aria da diva consumata. Il make up è misurato e discreto ma del tutto adeguato a Lena.

Al prossimo red carpet!

Sull'autore

Federica

Parole & Make up è quello che sono.

Parlo troppo e scrivo quando sono stanca di parlare.

4 Commenti

Lascia un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Copyright © 2013. Created by Meks. Powered by WordPress.