Autore: Federica

1
Beauty kit da viaggio: semplice o glamour?
2
*This is Halloween*: Victorian Zombie
3
*This is Halloween*: Death Angel
4
Storia di una ragazza che vestiva sempre di nero – Orgoglio Curvy parte #2
5
Review: Revlon Colorstay Gel Envy smalto e top coat
6
Acque termali, un toccasana per l’estate
7
Swatches e prime impressioni: Pupa I’m Matt Lip Fluid
8
Smokey eyes: un look, tante varianti
9
Gli 11 errori (e orrori) make up & beauty più comuni
10
8 tip (in)utili per affrontare la primavera

Plugin by Social Author Bio

Beauty kit da viaggio: semplice o glamour?

Partiamo dal presupposto che io amo l’autunno. Logicamente detesto la parte umida e piovosa di questa stagione (così come chi ama l’estate credo mal sopporti i giorni in cui ci sono 40 gradi all’ombra), ma sono profondamente innamorata delle foglie colorate sulla strada, delle serate fresche, dei pomeriggi a passeggiare su una spiaggia vuota, dei lunghi sonni sotto al piumone e i risvegli con il cielo azzurro e l’aria frizzante. D’altra parte sono figlia dell’autunno, essendo nata a novembre, e forse per questo ce l’ho da sempre nel cuore.

Leggi tutto…

*This is Halloween*: Death Angel

É passato un (bel) po’ di tempo dall’ultimo post, lo so! Mea culpa. Ma sono stata molto poco ispirata, non mi sono venute idee interessanti di cui parlarvi, per cui invece di riempire pagine di niente ho preferito tacere.

Ma Halloween è alle porte, e con esso arriva una gioiosa occasione per noi make up addicted di tornare bambine e giocare con i trucchi come fossero pastelli. La buona notizia è che non dobbiamo essere tutti esperti in effetti speciali per uscire mascherati la sera del 31 ottobre: basta avere un po’ di fantasia e procurarsi per tempo qualche accessorio d’effetto. In fondo, è solo una serata di baldoria, non dobbiamo partecipare alla corsa agli Oscar per il miglior trucco.

Leggi tutto…

Review: Revlon Colorstay Gel Envy smalto e top coat

Negli ultimi anni, da quando la copertura in gel o in semipermanente delle unghie ha preso piede, c’è stato un proliferare di smalti “effetto gel”. Ne ho provati alcuni, ma il più delle volte si trattava di trovate pubblicitarie per cavalcare l’onda. Certo, alcuni smalti durano di più, altri drammaticamente meno, ma siamo sempre lì: bisogna fare attenzione, e se poco poco ti fai una doccia in più o sciacqui una tazzina (o anche solo un alito di vento ti sfiora le dita) si iniziano a vedere le prime sbeccature. Sarà che le mie unghie resistono davvero poco allo smalto (non so perché, ma è così), ma nessuno su di me dura intatto per più di un giorno. O.P.I., Essie, Pupa, Kiko, YSL, Mavala, China Glaze: ne ho provati davvero di tutti i tipi e brand.

Leggi tutto…

Acque termali, un toccasana per l’estate

Se c’è un prodotto che non manca mai in casa mia, è l’acqua spray.

Può sembrare superfluo, si può pensare che sia solo uno sfizio, invece io consiglio davvero caldamente a tutti di avere sempre a portata di mano un boccione di acqua termale. Perchè? Ve lo spiego subito, elencandovi un po’ di buoni motivi.

Nel set che ho preparato ho indicato le acque che io ho usato e testato, e con ognuna di esse mi sono trovata bene: l’acqua termale Avene, forse la più famosa, è davvero molto lenitiva, così come l’Acqua d’Uva di Caudalie. Ma anche la Evian e la Vichy svolgono bene il loro compito. Detto questo, passo al sodo.

acque termali

  1. Azione lenitiva: l’acqua termale spray è un toccasana per le pelli arrossate. Io la utilizzo spesso dopo lo struccaggio, se la pelle è un po’ arrossata, o dopo lo scrub. Ma è molto efficace anche dopo la rasatura dell’uomo (potete giurare a mariti/fidanzati/fratelli che usare qualcosa che ha il tappo rosa non nuoce alla loro mascolinità) e dopo l’esposizione al sole.
  2. Azione idratante: quando in piena estate non sopporto assolutamente nulla sul viso, spruzzarmi un po’ di acqua termale sul viso è un vero toccasana. È vero che non idrata quanto una crema, ma posso spruzzarla quante volte voglio e la sensazione di pelle che tira è scongiurata (a meno che non abbiate una pelle molto secca: allora fatevi il segno della croce e mettete la vostra crema, da brave).
  3. Azione rinfrescante: quando si muore di caldo (tipo oggi: indovinate come mi è venuta la geniale idea di scrivere questo post?) una vaporizzata su viso e corpo rimette al mondo. Si può usare anche in giro (esistono di ognuno dei brand che vi ho mostrato le versioni da borsetta) perché non unge, non sporca i vestiti e non scoglie il trucco. Certo che sarebbe meglio una vacanza alle Maldive o una giornata alla spa, ma insomma, accontentiamoci.
  4. Azione defatigante: spruzzata sulle gambe accaldate e affaticate, aiuta a sentirle più leggere e fresche.
  5. Elimina la polverosità e fissa il trucco: una spruzzata dopo il make up toglie quel finish polveroso dato dalla cipria e una volta evaporata aiuta anche a fissare meglio il trucco.
  6. Nel trucco: per utilizzare gli ombretti in versione bagnata è sufficiente dare una spruzzatina di acqua termale sul pennello e poi prelevare il prodotto dalla cialda (Attenzione! Non tutti gli ombretti possono essere usati bagnati, accertatevi prima che prevedano questa funzione prelevando poco prodotto dal bordo della cialda, o rischierete che si formi una patina dura sull’ombretto).
  7. Azione melodrammatica: spruzzarsi il corpo di acqua termale mentre si è aggraziatamente (mi raccomando) semisdraiate sul divano con espressione languida e sofferente rende immediatamente ogni donna una novella Violetta Valery (senza tubercolosi). Nessun uomo potrà resistere al vostro elegante momento di disagio: “Amore, la prepari tu la cena stasera, vero? Credo di avere la pressione un po’ bassa…”

Swatches e prime impressioni: Pupa I’m Matt Lip Fluid

Un paio di settimane fa ho saputo dell’uscita di questi nuovi rossetti liquidi e opachi di Pupa, gli I’m Matt Lip Fluid.
Premesso che negli ultimi anni questo brand ha alzato tantissimo la qualità dei prodotti (se pensate solo alle mirabolanti trousse che ci regalavano per Natale vi sbagliate, ora si tratta di un marchio di fascia media che fa prodotti che meritano un certo rispetto) e che sono sempre in cerca di nuovi rossetti con questo tipo di prestazioni, ho pensato di dare loro una chance.
Ho scelto alcuni colori che fossero complementari rispetto a quelli che già ho di altri brand, per cui mi sono orientata su un paio di nude (campo in cui purtroppo i rossetti liquidi matt scarseggiano sempre un po’) e qualche altro colore che ora vi mostro.
Leggi tutto…

Smokey eyes: un look, tante varianti

Eh già, l’estate è giunta alle nostre porte. Io detesto con tutta l’anima apprezzo molto l’estate, il caldo, il sudore, le cicce all’aria, il mare e trallallerò trallallà e dunque eccomi a pensare a qualche suggerimento da darvi per i look da sfoggiare in questa pazzissima estate 2015. *ironia, portami via*

Leggi tutto…

Gli 11 errori (e orrori) make up & beauty più comuni

E già, lo so, è passato un po’ di tempo dall’ultimo post. Ma sono sincera: in parte ho avuto davvero poco tempo da dedicare a blog e pagina, in parte non ero per niente ispirata. E sinceramente preferisco non scrivere affatto, invece di scrivere una paginetta piena di nulla tanto per pubblicare qualcosa.

L’altro giorno osservavo un po’ le facce delle persone che vedevo in treno (non sono una psicotica, è solo che mi piace guardare i visi delle persone, chiamatela deformazione professionale se preferite) e mi è venuta l’idea per questo nuovo post: chiarire e correggere alcuni errori molto comuni che vedo nei trucchi quotidiani delle persone e nelle loro abitudini beauty.

Leggi tutto…

8 tip (in)utili per affrontare la primavera

Posto che la primavera è la mia stagione preferita, e che è sempre bello e affascinante vedere la natura che si risveglia, le giornate che si allungano e i raffreddori che si allontanano, c’è da dire che porta anche con sé una cifra di problemi, come ogni cambio di stagione. Mi rendo utile come posso e cerco di darvi qualche soluzione in ambito beauty & lifestyle.

Leggi tutto…

Copyright © 2013. Created by Meks. Powered by WordPress.